Da uno a dieci

Windows, Android e iOS sono fonte di problemi? noi li risolviamo.

CMS (Content Management System)

Iscriviti alla nostra Newsletter

Windows, Android e iOS sono fonti di problemi? Noi li risolviamo, iscriviti alla nostra Newsletter, è Gratis e sarai sempre aggiornato su tutti i nostri tutorial e le ultime novità tecnologiche.
Condividi
Share

Se fino ad un decennio fa la facevano da padroni i software delle software house, basati quasi esclusivamente sul linguaggio html per cui realizzare un sito serio era prerogativa di pochi sia per la conoscenza del software sia per i costi molto speso esosi, oggi hanno preso piede gli strumenti “open source” che si possono identificare con i CMS (Content Management System).

Un CMS è un software che grazie alla gestione facilitata dei contenuti  rende più semplice la vita sia del webmaster sia del cliente al quale si rivolge.

Proprio la semplicità con la quale il cliente stesso può gestire i contenuti del proprio sito internet, e l’autonomia nel farlo grazie ad un interfaccia che assomiglia sempre di più ai noti programmi di videoscrittura pone il CMS in testa alle scelte.

Dall’altra parte lo sviluppatore si ritrova a lavorare in un ambiente visivo molto familiare, facendo diminuire sia i costi sia le tempistiche.

Come unica nota negativa una tale facilità nel creare pagine web senza dover conoscere alcuna riga di codice porta a dei limiti per certi casi non trascurabili; anche se, bisogna dirlo, il CMS può essere implementato con righe di codice ad hoc per supplire a certe mancanze.

Chi invece si accontenta può usufruire dell’uso di centinaia di plug-in, sviluppati per implementare sotto tutti i suoi aspetti il sito.

I CMS più conosciuti sono:

  • WordPress
  • Joomla
  • Drupal

 

Condividi
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da 1 a 10 © 2016 Frontier Theme
Translate »
error: Content is protected !!